La Banca Popolare Pugliese si impegna a gestire spazi di comunicazione e dialogo all’interno dei propri profili nei diversi canali social. Sono graditi gli interventi: tutti sono invitati a partecipare, inserendo informazioni e contenuti nel rispetto della presente “netiquette”.

I commenti e i post degli utenti rappresentano l’opinione dei singoli e non quella della Banca Popolare Pugliese, che non può essere ritenuta responsabile di ciò che viene pubblicato da terzi sui propri canali.

Sono graditi e apprezzati tutti i commenti educati, pertinenti e rispettosi. La Banca Popolare Pugliese incoraggia l’interazione sui propri canali, ricordando che gli utenti si assumono la piena responsabilità dei contenuti immessi. A tutti chiede di rispettare le opinioni altrui e di esporre le proprie idee con correttezza e misura, accompagnando – ove si presentino dati o opinioni – le proprie esternazioni con collegamenti a fonti attendibili e verificabili.

I contenuti della Pagina non costituiscono in ogni caso un’offerta di vendita o una sollecitazione all’investimento

Nei canali social gestiti dalla Banca viene realizzata un' attività di moderazione preventiva, ossia prima che i contenuti siano visibili a tutti gli utenti del web, finalizzata al rispetto della presente “netiquette”. Tutti possono intervenire per esprimere la propria libera opinione, ancorché critica, sempre seguendo le buone regole dell’educazione e del rispetto reciproco e ricordando che ognuno, indipendentemente dall’attività di moderazione preventiva svolta dalla Banca, è responsabile esclusivo di ciò che pubblica. Sono cancellati tutti i post e i commenti che non vengono ritenuti coerenti con le condizioni di “netiquette” esposte in questo documento. Non sono tollerati insulti, turpiloquio, minacce o atteggiamenti che ledano la dignità delle persone e il decoro delle istituzioni, i diritti delle minoranze e dei minori, i principi di libertà e uguaglianza. In particolare non sono ammissibili:

  • contenuti che promuovano, favoriscano o perpetuino la discriminazione sulla base del sesso, dell’orientamento sessuale, della razza, della lingua, della religione, delle opinioni politiche, del credo, dell’età, dello stato civile, della nazionalità, della disabilità fisica o mentale;
  • post e commenti offensivi nei confronti dell’Azienda, dei propri esponenti, dirigenti e dipendenti e/o offensivi e discriminatori nei confronti di altri utenti, partecipanti o meno alla discussione, di enti, associazioni, aziende o di chi gestisce e modera i canali social;
  • contenuti sessuali o link a contenuti sessuali;
  • sollecitazioni al commercio;
  • conduzione o incoraggiamento di attività illecite;
  • informazioni che possano tendere a compromettere la sicurezza dei sistemi pubblici;
  • contenuti che violino la normativa in materia di diritto d’autore;
  • commenti o post che presentino dati sensibili in violazione della legge sulla privacy.

Sono inoltre scoraggiati e comunque soggetti a moderazione commenti e contenuti dei seguenti generi:

  • commenti non pertinenti al particolare argomento pubblicato (off-topic);
  • linguaggio o contenuti offensivi, ingannevoli, allarmistici, o che violino la normativa sul diritto d’autore;
  • commenti e post scritti per disturbare la discussione;
  • spam;
  • interventi inseriti ripetutamente.

 

La Banca Popolare Pugliese si riserva il diritto di rimuovere, a proprio insindacabile giudizio, qualsiasi contenuto che venga ritenuto in violazione di queste linee guida o di qualsiasi legge applicabile. Per chi dovesse violare queste condizioni o quelle contenute nelle policy degli strumenti adottati, la Banca si riserva il diritto di ricorrere al ban temporaneo o al blocco permanente per impedire ulteriori interventi e di segnalare l’utente ai responsabili della piattaforma ed, eventualmente, alle autorità competenti.

La Banca può cessare o interrompere il funzionamento della Pagina, in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo, declinando espressamente ogni responsabilità a tale riguardo.