Gestione degli incassi

Il servizio è rivolto agli enti che provvedono "in autonomia" all'incasso di tributi e tasse di propria pertinenza.

Gli strumenti che la Banca mette a disposizione per tali incassi sono:
 
  • RID (Rapporti Interbancari Diretti): si tratta di un ordine di incasso di crediti che presuppone una preautorizzazione all'addebito in conto da parte del Debitore dell'Ente. L'esecuzione dell'ordine prevede la trasmissione attraverso un'apposita procedura interbancaria su RNI delle informazioni relative agli incassi da eseguire dalla banca Tesoriera (che riveste la figura di banca assuntrice) a quella del Debitore dell'Ente (banca domiciliataria). Questo strumento è utilizzato principalmente per gli incassi a scadenza periodica (es: canoni di locazione);
  • MAV (Pagamento Mediante Avviso): è una disposizione di pagamento inviata dalla banca Tesoriera dell'Ente ordinante direttamente al Debitore di quest'ultimo il quale può provvedere al pagamento presso qualsiasi sportello bancario senza ulteriore aggravio di spese. Adottando questo sistema, l'Ente inoltra le informazioni necessarie all'emissione del pagamento alla propria banca mediante supporto magnetico o flusso elettronico; riceve poi dalla Banca Tesoriera, con cadenza periodica, un flusso di rendicontazione degli incassi eseguiti;
  • BOLLETTINO BANCARIO ''FRECCIA':  consente all'Ente di incassare i crediti vantati presso la propria utenza, mediante emissione, a propria cura, di bollettini prestampati o bollettini senza importo predeterminato, entrambi pagabili presso tutti gli sportelli bancari. In questo caso è prevista una commissione a carico del soggetto debitore. Anche questa modalità di incasso prevede una rendicontazione da parte della Banca Tesoriera;
  • DIGIPOS: è un servizio che, grazie all'installazione di apposita apparecchiatura automatica (fissa, cordless o GSM) consente di effettuare, con carta di debito, di credito o prepagata, il pagamento di beni o servizi direttamente presso gli sportelli dell'Ente. L'apparecchiatura consente il trasferimento delle informazioni necessarie per l'autorizzazione e la registrazione, in tempo reale o differito, del pagamento;
  • POS VIRTUALE: è un servizio che consente all'Ente, mediante creazione di apposito link sul proprio sito web istituzionale, di incassare "on line" i crediti vantati nei confronti della propria utenza.