Investor Relations
Fondazione
AGENTI
BPP Service

ECOBONUS 110%

Agevolazioni previste dal DECRETO RILANCIO

Banca Popolare Pugliese è pronta per gestire la Cessione del Credito di Imposta e per Finanziare da subito l’avvio dei lavori di riqualificazione energetica

 

Il Decreto Rilancio n. 34 del 19 maggio 2020, convertito in Legge n. 77 del 17 Luglio 2020 ha introdotto delle importanti agevolazioni per chi effettua interventi di riqualificazione energetica e antisismica:

  • Detrazione Fiscale del 110% dell'Ecobonus per le agevolazioni fiscali
  • Recupero immediato del BONUS Fiscale tramite la cessione del credito d’imposta oppure lo sconto in fattura
Come si richiede l’Ecobonus 110%?

Puoi ottenere l’Ecobonus tramite detrazione fiscale in cinque quote annuali di pari importo; in alternativa è possibile ottenere immediatamente il beneficio fiscale anticipando il recupero del bonus attraverso una delle seguenti modalità:

  • Sconto del 100% in fattura del corrispettivo dovuto al fornitore (es. impresa edile che esegue i lavori)
  • Cessione del credito di imposta ad altri soggetti, incluse le Banche

Banca Popolare Pugliese è al fianco di Famiglie e Imprese che intendono eseguire interventi di riqualificazione energetica per fornire la consulenza necessaria per beneficiare dell’Ecobonus e per fornire tutto il supporto tecnico e finanziario per realizzare gli interventi di riqualificazione.  

Per quali lavori di riqualificazione energetica è ammesso l'Ecobonus?

Rientrano tutte le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 per l’esecuzione dei seguenti interventi (cosiddetti trainanti):

  • interventi di isolamento termico sugli involucri: fino ad un massimo di 50.000 euro
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni: fino a un massimo di 20.000 euro per unità immobiliari
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti: fino a un massimo di 30.000 euro per unità immobiliari
  • interventi antisismici: la detrazione già prevista dal Sismabonus è elevata al 110% per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 (fino a un massimo di 96.000 euro per unità immobiliare ubicata nelle zone a rischio sismico 1, 2 e 3).

Se si esegue almeno uno di queste quattro tipologie di spese (interventi trainanti), puoi avere diritto all'Ecobonus 110%, nei limiti di spesa previsti per ciascuno, anche per queste altre tipologie di lavori (iniziative trainate) eseguiti congiuntamente:

  • Altri interventi di efficientamento energetico (ad es. sostituzione infissi)
  • Installazione di Impianti solari fotovoltaici, fino ad un massimo di 48.000 euro
  • Infrastrutture per la Ricarica di veicoli elettrici fino ad un massimo di 3.000 euro

Ai fini dell'Ecobonus, gli interventi di efficientamento energetico, trainanti e gli eventuali trainati, devono assicurare, nel loro complesso, il miglioramento di almeno due classi energetiche ovvero, se non possibile, il conseguimento della classe energetica più alta.

Qualora gli interventi sull’immobile non dovessero rientrare nell'Ecobonus 110% è possibile usufruire di altre tipologie di detrazione con la possibilità della Cessione del Credito di Imposta, ovvero:

  • Bonus Facciate con detrazione riconosciuta nella misura del 90% ripartita in 10 quote annuali costanti e di pari importo.
  • Bonus Ristrutturazioni Edilizie con detrazione riconosciuta nella misura del 50% ripartita in 10 quote annuali costanti e di pari importo.
Sei un Privato o un’Impresa specializzata?

Banca Popolare Pugliese, non appena disponibili le disposizioni attuative dell’Agenzia delle Entrate e del Ministero dello Sviluppo Economico, metterà a disposizione soluzioni personalizzate per la Cessione del Credito d’Imposta e ottenere da subito il tuo credito fiscale.

Vieni a scoprire le condizioni speciali a te dedicate e per i primi 12 mesi paghi rate di soli interessi.

Per maggiori informazioni inserisci QUI i tuoi dati oppure chiama il Numero Verde 800 99 14 99.

Donazione di due incubatrici al Reparto di Neonatologia di Lecce
Due incubatrici attrezzate per le terapie anti-Covid 19 donate al Reparto di Neonatologia dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce con i fondi raccolti dalla sottoscrizione aperta dalla Fondazione “Banca Popolare Pugliese Giorgio Primiceri”- Onlus.
Nuovo Sito BPP
Banca Popolare Pugliese rinnova il proprio sito web, nei contenuti e nella navigazione, con un nuovo layout. Il sito, rivisto sulla base delle esigenze del cliente, è pienamente adattabile ai diversi formati per smartphone o pc.
Non togliermi il sorriso
Un colonscopio di ultima generazione donato al Reparto di Oncoematologia pediatrica del presidio “SS. Annunziata” di Taranto, del valore di circa 33 mila euro, per implementare l’attuale dotazione strumentale del reparto.
Restauro di due Polittici Veneti del Museo Castromediano
Dopo un lungo ed impegnativo restauro riconsegniamo ai visitatori due delle più importanti opere della collezione del Museo Castromediano. Si tratta dei polittici veneti acquisiti dal Castromediano per il Museo tra il 1872-73, che raccontano l'affermarsi nella nostra regione della cultura figurativa di ambito lagunare.
L’agroalimentare volano di sviluppo del Sannio: seminario a Benevento
​Il 24 gennaio, dalle ore 15.00, presso l’Auditorium Sant’Agostino di Benevento, si è tenuto il seminario "L’agroalimentare volano di sviluppo del Sannio" organizzato dalla Banca Popolare Pugliese.