Ai 32.939 Soci

Egregio Socio,

ci auguriamo che il 2019 sia iniziato nei migliori dei modi e speriamo d’incontrarla alla prossima Assemblea che si terrà, a Gallipoli, alle ore 9.30, del prossimo 14 aprile.

Ripercorriamo brevemente insieme a Lei gli aspetti salienti che hanno caratterizzato il 2018 dal punto di vista dell’economia.

L’economia mondiale è cresciuta un pò meno che in passato per le tensioni che hanno interessato la finanza e gli scambi internazionali.

Non sono certamente estranee a queste tensioni quelle connesse alla Brexit ed ai rapporti commerciali USA Cina.

L’economia dell’Eurozona ha mostrato un deciso rallentamento dovuto in parte alla contrazione del PIL della Germania, per anni l’economia più forte della zona euro, mentre l’economia italiana, dopo una fase di progressiva decelerazione, nel terzo e quarto trimestre dell’anno ha registrato un arretramento dei livelli di attività, determinato dalla marcata contrazione degli investimenti e da una lieve flessione dei consumi.

A gennaio l’indicatore anticipatore dell’economia italiana ha registrato un’ulteriore flessione, prospettando difficoltà di tenuta dei livelli di attività economica.

La Commissione Europea ha di recente tagliato la previsione di crescita del PIL italiano nel 2019 da +1,2% a +0,2%, inserendo, così, una revisione al ribasso la più ampia in Europa.

Il differenziale BTP/Bund, dopo aver superato nel mese di ottobre 2018 quota 300, ha ritracciato su valori anche più bassi dei 250 bps registrati nel mese di maggio del 2018.

Le azioni emesse dalla Banca, quotate sin dal 30 giugno 2017, sul mercato HI-MTF, hanno risentito del contesto generalizzato che ha investito il settore bancario anche sui mercati regolamentati (Borsa italiana). Il diffuso malumore nei confronti delle banche e il calo della fiducia molte volte divulgato dai media, la diffusa contrazione della redditività del settore, di certo non hanno giocato a sostegno del prezzo del titolo BPP che ha subito una flessione passando da € 3,96 del gennaio 2018 all’attuale €1,50.   

La Banca Popolare Pugliese, nonostante il contesto macroeconomico difficile ed incerto, ha conseguito nel 2018 – ultimo anno del Piano Strategico 2015-2018 – risultati economici in linea con gli obiettivi a suo tempo fissati, che ne confermano la crescita.

La Banca ha mantenuto alta l’attenzione all’assunzione e al monitoraggio dei rischi continuando ad operare a sostegno dell’economia dei territori in cui è presente con oltre n.12.000 finanziamenti a privati e circa n. 2.000 finanziamenti alle imprese.

La Banca Popolare Pugliese, chiude al 31 dicembre 2018, dopo aver azzerato il valore residuo dell’avviamento iscritto in bilancio per 11,732 milioni di euro, con un utile netto di euro 9,55 milioni, con un margine d’interesse in riduzione del 3,08%, commissioni nette in crescita del 5,63%, spese amministrative in riduzione del 2,24% e rettifiche nette per rischio di credito in riduzione del 34,50%.

L’utile registrato al 31 dicembre 2018 consentirà di proporre all’Assemblea dei Soci la distribuzione di un dividendo di 7,5 centesimi di euro per azione ai 32.939 Soci e di confermare la solidità della Banca, il cui patrimonio netto al 31 dicembre 2018, comprensivo degli effetti derivanti dalla prima applicazione del nuovo principio contabile IFRS 9, ammonta a 312,91 milioni di euro.

L’ammontare del patrimonio a fini di Vigilanza colloca la solidità della Banca su livelli fra i più alti del sistema con il CET1, il TIER1 ed il TOTAL CAPITAL RATIO al 16,94% phase in ed al 14,56% full loaded, in entrambi i casi ben oltre i livelli regolamentari.

I risultati patrimoniali e l’efficienza organizzativa sono tra le caratteristiche che hanno permesso alla Banca Popolare Pugliese di conseguire un nuovo e prestigioso riconoscimento da parte di Milano Finanza, collocandola nel “L’Atlante delle Banche Leader 2018” seconda in Italia nella classifica dei requisiti patrimoniali dei Gruppi Bancari tradizionali e prima in Puglia tra le Banche Commerciali più solide. Per il sesto anno consecutivo ha ricevuto nell'ambito dei "Milano Finanza Global Awards 2018" per la categoria " Creatori di Valore" il premio come Migliore Banca della Regione Puglia per MF Index superiore a 7.

L’Azienda, nel corso del 2018, ha dato corso a molteplici iniziative di tipo organizzativo e di mercato con l’obiettivo di migliorare il livello del servizio reso ai propri Clienti e ha dedicato l’abituale attenzione alle varie iniziative di carattere socio-culturale dei territori in cui opera attraverso anche il supporto della Fondazione “Banca Popolare Pugliese” – onlus utilizzando, altresì, la forza mediatica dei propri Social network.

Al fine di assicurare continuità nelle relazioni con il mercato di riferimento e di conseguire un’adeguata redditività prospettica, con l’obiettivo di salvaguardare la propria autonomia ed indipendenza societaria, è stato approvato il nuovo Piano Strategico 2019-2022.

Con il nuovo Piano, la Banca punta ad un miglioramento dell’Utile Netto ed al mantenimento degli attuali elevati indicatori patrimoniali; è prevista, altresì, una riduzione dei costi operativi che contribuiranno a migliorare il cost/income ratio e la riduzione – in coerenza con la NPL Strategy – del volume e dell’incidenza dei crediti deteriorati.

Le linee guida del Piano si pongono in continuità rispetto al passato e intendono realizzare una crescita sana in sostegno ai territori di riferimento, un ulteriore affinamento del modello di servizio leggero e multicanale, un ulteriore miglioramento del modello organizzativo snello e semplificato, nuovi investimenti in digitalizzazione e innovazione e, trasversale a tutto, una crescita professionale continua delle risorse.

Seguendo una politica consolidata negli anni, anche per il 2019, la Banca riserva condizioni agevolate su diversi prodotti e servizi ai propri Soci con l’obiettivo di rendere tangibili i vantaggi della mutualità. Ampia illustrazione delle condizioni offerte ai Soci è contenuta nelle brochure appositamente predisposte o è disponibile presso tutte le filiali, nonché sul sito web della Banca: www.bpp.it nella sezione Soci - Vantaggi Soci Bpp”.

Egregio Socio,

conseguire i risultati che abbiamo riassunto innanzi in una situazione altalenante di incertezza, tra luci ed ombre, non è così scontato; noi intendiamo rimanere fedeli al mandato conferitoci, vogliamo continuare ad essere centro di creazione e distribuzione di valore nei territori da noi presidiati, mantenendo una solida patrimonializzazione ed un profilo di rischio compatibile con una sana e prudente gestione dell’Azienda.

Obiettivo ultimo, ma non ultimo, sarà quello di lavorare bene con prudenza e lungimiranza, comunicare in maniera chiara e trasparente nell’interesse aziendale summa degli interessi dei nostri soci, dei nostri clienti, dei nostri dipendenti e delle nostre comunità.

Fiduciosi di incontrarLa a Gallipoli (LE) in occasione dell’Assemblea, Le porgiamo distinti saluti.

 

Banca Popolare Pugliese S.c.p.a.                                                      Banca Popolare Pugliese S.c.p.a.

        Il Direttore Generale                                                                                  Il Presidente

          Mauro Buscicchio                                                                              Vito Antonio Primiceri