Investor Relations
Fondazione
AGENTI
BPP Service

Sepa

Che cosa è la SEPA?

SEPA è l'acronimo che identifica la

(l'Area unica dei pagamenti in euro), ovvero un'area nella quale gli utilizzatori degli strumenti di pagamento - i cittadini, imprese, pubbliche amministrazioni e gli altri operatori economici - indipendentemente dalla loro residenza, possono effettuare e ricevere pagamenti in euro non in contanti sia all'interno dei confini nazionali che fra paesi diversi, alle stesse condizioni e con gli stessi diritti e obblighi. In termini numerici, la SEPA riguarda 34 paesi (tutti i paesi dell'Unione Europea più l'Islanda, la Norvegia, il Liechtenstein, la Svizzera, il Principato di Monaco e San Marino) per un totale di 513 milioni di cittadini e circa 9.200 istituzioni finanziarie. 

 

 

Il Regolamento UE n. 260/2012 (c.d. Regolamento Sepa End Date) aveva fissato al 1° febbraio 2014 (cosiddetta "Sepa end-date") il termine ultimo per la migrazione degli strumenti di pagamento domestici ai corrispondenti strumenti Sepa. Dal 1° febbraio 2014, quindi,  i servizi nazionali di addebito diretto (RID) e Bonifico sono stati dismessi e hanno lasciato il posto ai corrispondenti strumenti europei denominati, rispettivamente, 

 (o SDD) e 
SEPA Credit Transfer
 (o SCT). 

 

I nuovi servizi di addebito diretto e bonifico SEPA consentiranno di effettuare incassi e pagamenti in Euro verso l’Italia e verso tutti gli altri paesi dell’area SEPA con le stesse modalità e con gli stessi costi. Aziende con relazioni bancarie e/o commerciali nei paesi dell’Area SEPA potranno pertanto gestire più agevolmente la propria liquidità e i propri rapporti di fornitura.

Per iniziare a comprendere gli impatti che questa importante novità comporta per la sua operatività aziendale, potrà consultare:

Fuori perimetro Sepa

›› Ricevute Bancarie (Ri.Ba.)
›› MAV
›› RAV
›› Bollettini bancari e postali


Il Regolamento UE n. 260/2012 (c.d. Regolamento Sepa End Date) aveva fissato al 1° febbraio 2014 (cosiddetta "Sepa end-date") il termine ultimo per la migrazione degli strumenti di pagamento domestici ai corrispondenti strumenti Sepa. Dal 1° febbraio 2014, quindi,  i servizi nazionali di addebito diretto (RID) e Bonifico sono stati dismessi e hanno lasciato il posto ai corrispondenti strumenti europei denominati, rispettivamente, 
SEPA Direct Debit
 (o SDD) e 
SEPA Credit Transfer
 (o SCT). 
Progetto di Restauro della Statua di Francesca Capece a Maglie
Presentazione del Progetto di restauro della Statua di Francesca Capece, a Maglie
Progetto ANT_ Diamo motore alla Solidarietà!
1 dicembre 2022 - ore 16:00 - Consegna del furgone da parte del Presidente Vito Antonio Primiceri della Fondazione "Banca Popolare Pugliese - Giorgio Primiceri" - Onlus alla Delegazione ANT di Lecce.
Intervista al Direttore Centrale Crediti BPP _ Dott. Andrea Candido
21 novembre 2022 - Intervista "Affiancare famiglie e imprese, per affrontare le sfide di questo tempo" su Today.it - testata nazionale editoriale online del Gruppo Citynews Spa.
Future Bancassurance Night, premiata Banca Popolare Pugliese
16 novembre u.s., presso l'Hotel Principe di Savoia di Milano, si è tenuta la Future Bancassurance Night di EMFgroup